Ricordi i gadget desktop forniti con Windows 7 e Vista? Se ti piace avere notizie, meteo, orologio e altri gadget di terze parti sul desktop, abbiamo buone notizie per te: Windows 11 consentirà il supporto per gadget di terze parti in futuro, possibilmente nel 2022.

I gadget sono stati introdotti per la prima volta con Windows Vista e sono stati abbandonati nel 2012 per diversi motivi, ma sembra che Microsoft non abbia ancora rinunciato all’idea.

Con Windows 8, Microsoft ha introdotto i riquadri live nella schermata Start e il supporto dei gadget desktop è stato completamente rimosso dal desktop a favore di un’esperienza pulita e di una migliore sicurezza.

Con Windows 11, Microsoft sta abbandonando i live tile per le icone statiche e l’azienda sta cercando di ripristinare il supporto per i gadget per migliorare l’esperienza desktop. La build trapelata sul Web consente il supporto per una nuova funzionalità chiamata Windows Widgetsche sono simili al gadget di Windows Vista.

In Windows 11, il widgets per impostazione predefinita, si anniderà nella barra delle applicazioni accanto al menu Start e all’icona di ricerca di Windows. Se fai clic sul widget, visualizzerà il tempo attuale per la tua zona e notizie curate e le ultime su condizioni del traffico, azioni e altro.

Attualmente, i widget di Windows nella build trapelata sono una versione riprogettata di News and Interests, lanciato per Windows 10 con gli aggiornamenti di giugno 2021. Come puoi vedere nello screenshot sopra, il layout dei widget di Windows presenta attualmente l’ora e i quadrati (riquadri) con informazioni specifiche.

In un certo senso, è simile al feed di Microsoft Launcher su Android, che ti consente anche di controllare le notizie, il meteo o il traffico sulla schermata principale.

Supporto per widget di terze parti su Windows 11

Apparentemente Microsoft lo è considerando supporto per widget di terze parti che consentiranno agli utenti di personalizzare il proprio desktop con i propri widget.

Vale la pena notare che il supporto API di terze parti non è disponibile nella build trapelata, ma sarà abilitato entro la fine dell’anno o il prossimo anno.

L’idea più ampia è che quando installi i tuoi widget/gadget, puoi accedere rapidamente a quella funzione/strumento senza dover aprire le app manualmente.

È probabile che questi widget di terze parti vengano offerti tramite Windows Store per cui è stata creata una nuova categoria widgets verrà creato. Al momento, non sappiamo se WebView2 di Microsoft Edge, che attualmente alimenta il feed di notizie e interessi, sarà un requisito per tutti i widget.

In teoria, questa sembra una buona idea e un’aggiunta che alcune persone troveranno utile, specialmente se vuoi vedere i riquadri live sul tuo desktop. Anche se ritieni che ingombra il desktop o la barra delle applicazioni, Windows 11 ti consente di disattivare il supporto del widget facendo clic con il pulsante destro del mouse sull’icona.

Oltre al supporto per i widget, si dice che Windows 11 venga fornito con un riquadro a comparsa del volume ridisegnato, funzionalità multi-monitor migliorate, nuovi controlli per i gesti del touchscreen e altro ancora.